venerdì 12 giugno 2009

Risparmiare ti rende ricco...



Crocchettose,
periodo di crisi si sa...
Ma ho pensato di dividere con voi questa foto che ho trovato su una vending machine.
Insomma chi trova il resto di 60 centesimi di euro chiamare l'interno..
Anche 60 centesimi potrebbero fare la differenza, ma potrebbe essere anche una forma di principio. Potrebbe essere tutto, io all'inizio ho pensato ad uno scherzo, poi ripensandoci...
Bacetti
Pat

15 commenti:

  1. È abbastanza seccante quando ti fregano... anche solo per 60 centesimi!

    RispondiElimina
  2. molto rumore per nulla:
    A teatro la macchinetta mi ruba regolarmente dai 50 centesimi in su !!!Si riempie un foglio con l' importo fregato e quando arriva il manutentore te lo ridanno...
    e' il principio...non è la crisi secondo me...

    RispondiElimina
  3. ..si è una forma di principio...

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo.E' per principio...La crisi non lo so..60 cents non cambiano le cose..
    buona giornata a tutte!

    RispondiElimina
  5. E' una questine di principi, almeno per me.
    Eccchecccaspita!
    Bacio, Pat!

    RispondiElimina
  6. ma perchè hai pensato ad uno scherzo???

    RispondiElimina
  7. Ho avuto modo di constatare personalmente come la parsimonia cresca proporzionalmente al capitale. E ci credo: se sperperassero tutto, come farebbero ad essere tanto ricchi?
    Per quel che riguarda la foto sono d'accordo con le altre, se la macchina ruba è così.

    RispondiElimina
  8. Questione di principio: sacrosanto principio! spegnere le luci, raccogliere i centesimi e non buttare via il pane - sono una filosfia ben precisa che io (ahimè) ho imparato solo quando mi sono messa a vivere con mio marito, allevato secondo questi principi. Difatti lui ha i soldi, io ho sempre le tasche vuote ma sono comunque migliorata parecchio. Il pargolo per fortuna ha preso dal padre: me lo ricoro ancora quando a tre anni mi era tornato da una giostrina di quelle che vanno con le monetine e tutto serio mi fa "Quella ne vuole due per funzionare, ma io non glieli do'!". Lì ho capito che il test del DNA è del tutto inutile, basta avere un po' di pazienza e la familiarità salta fuori :-)

    RispondiElimina
  9. wallybis ho pensato ad uno scherzo solo per un attimo, sentendo i commenti delle altre persone che leggevano, ma poi ho razionalizzato meglio.
    Bacetti
    pat

    RispondiElimina
  10. Buongiorno Pat!
    Anch'io sono dell'idea del "Non buttare"..
    Come stai Princess?
    Un bacio ed un Nontiscordar di me!

    RispondiElimina
  11. ritetta vulcano di una ritetta come potrei scordarmi di te..sappi che ti leggo sempre, come leggo tutte le altre..volete farmi un test??
    baci
    pat

    RispondiElimina
  12. Questione di principio... forse?

    Ma io penso che si debba distinguere tra questioni di principio e questioni di principio!

    Insomma non puo' essere tutto importante uguale.

    Non ci si puo' "incavolare" per tutto, anche se la macchinetta "ruba" '60cent.
    E non per la cifra, intendiamoci bene, quanto perche' ritengo che
    1. la macchinetta non e' una persona, quindi non ha un intento di "fregarti"
    2. la ditta che gestisce la macchinetta di solito e' onesta (se poi al macchinetta ruba regolarmente questo e' un altro discorso, ma nella normalita' delle cose).. quindi ci sta che si rompa: e' una macchina.

    Quindi io decido quali sono le questioni di principio veramente fondamentali!

    Per il resto valuto in base
    A. tempo
    B. voglia di litigare
    C. tutela della mia salute (la gastrite non mi fa stare bene)

    Insomma, come hai scritto sotto, cerchiamo di essere pacifici, il mondo ci sorridera', vivremo meglio, col sorriso.
    Meglio cosi' che ingastriti sempre e comunque verso tutti!

    Sulle questioni veramente importanti NON transigo, ma si sa, chi si arrabbia per le cose veramente importanti e per il resto e' tranquilla, fa pure piu' paura quelle volte! ;-)

    baci
    C.

    RispondiElimina
  13. Beh, cara Pat, è sì il principio...non è giusto che, per 60 centesimi, il detentore della macchinetta si "arricchisca" alle mie spalle...60 oggi, 60 domani...alla fine il suo guadagno non è onestamente meritato! Baci, cara Princi! Gattina Terry

    RispondiElimina
  14. 60 centesimi non sono pochi!

    RispondiElimina
  15. Sarebbero 1200 lire. Qualcuna di voi ricorda Eugenie Grandet? uno dei motivi per cui non ringrazierò mai abbastanza la mia prof. di italiano delle medie...

    RispondiElimina